Passa ai contenuti principali

Lo stile bon ton non è per tutte

Parto schietta e dal presupposto che la femminilità non è una caratterista che certe donne amano sottolineare in loro. Gusti, carattere, insicurezza, qualunque cosa sia a far ripudiare il loro lato raffinato e femminile, non mi rivolgo alle citate donne, ma a chi, attratta dal bon ton, non potrebbe mai rinunciare a:

Acconciature aggressive.

Piercing. Eccetto quelli alle orecchie chiamati "orecchini".

Trucco eccessivo. Si punta o sugli occhi o sulle labbra.

Tinture dai colori sgargianti e un po' troppo pazze.

Tinture dai colori sgargianti e pazze. In verità non sono proprio da bandire. E ne parlerò più avanti, nel capitolo “Tinture per capelli”.

Corti spettinati. Ammessi solo al risveglio.

Capelli rasati da un lato o dietro alla nuca. Non aggiungo commenti.
Scarpe da ginnastica

Felpe Sportive. Per ovvi motivi nulla hanno a che fare con questo stile.
Magliette con scollature profonde. Lo scollo del seno non si deve vedere, neanche intravedere.
La vita bassa è out. Nello stile bon ton la vita di gonne, vestiti e pantaloni, è preferibile media o alta.

Unghie appariscenti

La nail-art è un'opera d'arte, ma se bon ton vuoi essere, cerca di avere unghie curate, non troppo lunghe e di forma classica che non prendano tutta l'attenzione dell'outfit.

Commenti